SUGLI ANGELI E SUI DEMONI (nona parte – le Empuse)

SUGLI ANGELI E SUI DEMONI (nona parte – le Empuse)

In alcune aree dell’Italia meridionale, e segnatamente in Sicilia, l’orchessa-strega antropofaga, dotata di spiccati caratteri animaleschi, ha spesso il nome di “Mamma-Draga” (o “Mammadraga”), per quanto questo essere non sembri avere nulla del drago in senso proprio; ad essa è talvolta attribuito un compagno (“Mammo-Drago”), il quale tuttavia, anche quando… Continua a leggere
SUGLI ANGELI E SUI DEMONI -ottava parte (Lamia, Mormò)-

SUGLI ANGELI E SUI DEMONI -ottava parte (Lamia, Mormò)-

Con il nome di Lilith presenta una notevole somiglianza quello di Dalila, la donna che secondo la narrazione biblica (Giudici, 16) aveva tradito Sansone, del quale era l’amante, privandolo della fluente chioma in cui risiedeva il segreto della sua forza prodigiosa, e consegnandolo ai Filistei. In entrambi i termini compare… Continua a leggere
SUGLI ANGELI E SUI DEMONI (settima parte -Lilith)*

SUGLI ANGELI E SUI DEMONI (settima parte -Lilith)*

*(NB: per motivi tecnici la sesta parte verrà pubblicata più avanti). Il timore per l’autonomia femminile e la contrapposizione, potenziale o attuale, tra figure muliebri indipendenti con il mondo androcentrico e la supremazia maschile, che relega le donne ad una funzione subordinata a quella dell’uomo, si concreta talvolta in inquietanti… Continua a leggere
I SABEI DI HARRAN -seconda parte-

I SABEI DI HARRAN -seconda parte-

Altre notizie sui Sabei ed i loro culti si trovano nella “Cosmographia” del geografo arabo Shams ad-Din ad-Dimashqi (1256-1327), in cui sono descritti la forma dei templi, il colore degli ornamenti, il materiale di cui erano fatti i simulacri, i sacrifici offerti ai diversi pianeti; sappiamo inoltre che i seguaci… Continua a leggere
L’ANIMA E LA SUA SOPRAVVIVENZA -sedicesima parte- (i Mandei -prima parte-)

L’ANIMA E LA SUA SOPRAVVIVENZA -sedicesima parte- (i Mandei -prima parte-)

I Mandei sono i seguaci di un’antica religione, detti anche “cristiani di S. Giovanni” (1), strutturati come gruppo etnico-religioso, che vivono in alcune ristrette zone dell’Iraq, e con una minima presenza nell’Iran occidentale. Un tempo erano assai più numerosi, -pur avendo sempre avuto una consistenza numerica alquanto limitata-, ed erano… Continua a leggere
L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -dodicesima parte (conclusione)-

L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -dodicesima parte (conclusione)-

Riprendono la tradizione per la quale il legno della croce fu tratto da un albero che discendeva da quello paradisiaco della Conoscenza anche Gervasio di Tilbury, negli “Otia imperialia”, il quale l’attribuisce a fonti orientali (“traditio Graecorum habet, quod de arbore illa, in cuius fructu peccavit Adam, ramus fuit translatus… Continua a leggere
L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -undicesima parte-

L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -undicesima parte-

Il tema dell’albero -e specificamente dell’albero di Pino- è centrale nel mito di Attis, divinità salvifica di cui abbiamo trattato in particolare nella seconda e terza parte di “Le Amazzoni, guerriere della Luna”, -pubblicati rispettivamente il 6 e 27 settembre 2015, di cui invitiamo i lettori a prendere visione-, poiché… Continua a leggere
L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -decima parte (altri “alberi dei desideri”)-

L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -decima parte (altri “alberi dei desideri”)-

Nella parte precedente della nostra ricerca abbiamo incontrato l'”Albero dei desideri” nelle tradizioni religiose indiane; ma la credenza nel potere di determinati alberi -che di solito si distinguono per imponenza, collocazione in luoghi considerati sacri o loro specifiche peculiarità- di esaudire i desideri umani si riscontra negli ambiti più diversi e lontani… Continua a leggere
L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -nona parte-

L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -nona parte-

L’albero “Kadamba” compare anche in un’altra storia suggestiva ed edificante di ambientazione indiana, quella di Dhruva Maharajà contenuta nel quarto canto della “Srimad Bhagavatam”, di cui riportiamo un breve riassunto della parte che interessa la nostra ricerca. Il re Uttanapada aveva due mogli: Suniti e Suruci, la quale ultima era la… Continua a leggere