I SABEI DI HARRAN -seconda parte-

I SABEI DI HARRAN -seconda parte-

Altre notizie sui Sabei ed i loro culti si trovano nella “Cosmographia” del geografo arabo Shams ad-Din ad-Dimashqi (1256-1327), in cui sono descritti la forma dei templi, il colore degli ornamenti, il materiale di cui erano fatti i simulacri, i sacrifici offerti ai diversi pianeti; sappiamo inoltre che i seguaci… Continua a leggere
L’ENIGMA DI MAYDA, L’ISOLA “FANTASMA”

L’ENIGMA DI MAYDA, L’ISOLA “FANTASMA”

E’ risaputo che nel passato siano talvolta avvenute sia rapide emersioni di nuove isole, sia altrettanto rapide sparizioni di terre emerse. Uno degli esempi più conosciuti di isole scomparse è senza dubbio l’isola di Thera, peraltro inabissatasi solo in parte, a causa dell’eruzione,- verificatasi secondo le ipotesi più probabili intorno al 1600-1650 a.C.-, di… Continua a leggere
L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -undicesima parte-

L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -undicesima parte-

Il tema dell’albero -e specificamente dell’albero di Pino- è centrale nel mito di Attis, divinità salvifica di cui abbiamo trattato in particolare nella seconda e terza parte di “Le Amazzoni, guerriere della Luna”, -pubblicati rispettivamente il 6 e 27 settembre 2015, di cui invitiamo i lettori a prendere visione-, poiché… Continua a leggere
L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -decima parte (altri “alberi dei desideri”)-

L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -decima parte (altri “alberi dei desideri”)-

Nella parte precedente della nostra ricerca abbiamo incontrato l'”Albero dei desideri” nelle tradizioni religiose indiane; ma la credenza nel potere di determinati alberi -che di solito si distinguono per imponenza, collocazione in luoghi considerati sacri o loro specifiche peculiarità- di esaudire i desideri umani si riscontra negli ambiti più diversi e lontani… Continua a leggere
L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -nona parte-

L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -nona parte-

L’albero “Kadamba” compare anche in un’altra storia suggestiva ed edificante di ambientazione indiana, quella di Dhruva Maharajà contenuta nel quarto canto della “Srimad Bhagavatam”, di cui riportiamo un breve riassunto della parte che interessa la nostra ricerca. Il re Uttanapada aveva due mogli: Suniti e Suruci, la quale ultima era la… Continua a leggere
OSSERVAZIONI SULLA NASCITA DEL CRISTIANESIMO – appendice seconda (la “santa sindone”)- quarta parte

OSSERVAZIONI SULLA NASCITA DEL CRISTIANESIMO – appendice seconda (la “santa sindone”)- quarta parte

Nel 1506 papa Giulio II (Giuliano della Rovere)(1503-1513) con la bolla “Romanus Pontifex” acconsentiva in forma ufficiale alla pubblica devozione della sindone posseduta dai Savoia: in tale atto, pur non essendo proclamata in via definitiva l’autenticità della reliquia, essa non veniva nemmeno smentita, e se ne stabiliva la ricorrenza liturgica il… Continua a leggere
OSSERVAZIONI SULLA NASCITA DEL CRISTIANESIMO – appendice seconda (la “santa Sindone”) – terza parte

OSSERVAZIONI SULLA NASCITA DEL CRISTIANESIMO – appendice seconda (la “santa Sindone”) – terza parte

La prima testimonianza sulla sindone ora conservata a Torino (la quale, come vedremo oltre, non è che una delle molte pretese sindoni che godettero di venerazione nei secoli del ME e dell’età moderna, ma che in pratica è rimasta l’unica riconosciuta in forma più o meno ufficiale a partire del XIX… Continua a leggere
LE FRASI PALINDROME IN GRECO E IN LATINO -prima parte-

LE FRASI PALINDROME IN GRECO E IN LATINO -prima parte-

Com’è noto, una frase palindroma può essere letta in identico modo sia in un senso che nell’altro e pertanto risulta carica di un singolare potere evocativo. La scoperta è l’uso delle frasi palindrome sono senza dubbi assai antichi e se ne hanno esempi fin dalle epoche più remote e nelle più… Continua a leggere
L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -terza parte-

L’AFFASCINANTE STORIA DELL’ALBERO DI NATALE -terza parte-

Per quanto le tradizioni folkloriche europee affondino le loro radici nella remota antichità, delle forme con le quali sono attualmente conosciute non si hanno testimonianze anteriori alla fine del ME (secoli XIV-XV), spesso molto più recenti, per cui rimane uno iato di molti secoli tra le prime attestazioni di queste… Continua a leggere