L’ASINO E IL BUE NEL PRESEPE -terza parte- (Api e Mnevis)

L’ASINO E IL BUE NEL PRESEPE -terza parte- (Api e Mnevis)

Dopo che si fu trasferito nella “Valle del Pino”, ed ebbe posto il suo cuore sulla sommità dell’albero, Bata si costruì una casa ove poteva vivere con una certa sicurezza. Un giorno gli apparvero le  divinità dell'”Enneade”, e, dopo averlo salutato con una formula (“Toro dell’Enneade”) che è un altro indizio... Continua »